Il progetto VINE

COSA

Social Vulnerability and its Intersections: The role of gender in a comparative perspective” è un progetto di ricerca finanziato dal programma Marie Skłodowska-Curie Fellowship, promosso dalla Commissione Europea per supportare la ricerca nell’Unione Europea e per promuovere la carriera e la mobilità dei ricercatori fuori e dentro i suoi confini. In particolare, il progetto VINE si pone l’obiettivo di analizzare come il contesto istituzionale e le caratteristiche individuali come il genere possano influenzare il rischio di vivere in famiglie vulnerabili, in una prospettiva di analisi multidimensionale e comparativa.

CHI

Lara Maestripieri è la principal investigator di VINE e attualmente ricopre la posizione di postdoc fellow presso l’Institut de Govern i Polítiques Públiques (IGOP) dell’Università Autonoma di Barcellona.

PERCHE’

Il progetto VINE è stato pensato per analizzare le interazioni tra la vulnerabilità sociale e le caratteristiche individuali che possono amplificare l’esposizione individuale a questo fenomeno. In particolare, il progetto ambisce a studiare come e in che modo le caratteristiche individuali si combinano per produrre insicurezza economica, che si manifesta a livello famigliare. Rispetto a studi precedenti, VINE è innovativo nell’assumere il genere come dimensione analitica principale, esaminando la vulnerabilità sociale in una prospettiva intersezionale. Questo fenomeno rappresenta una delle sfide principali di policy alla sostenibilità del modello sociale europeo per l’Europa 2020 e VINE offre nuove prospettive sulla vulnerabilità, rispettandone la sua natura intrinseca di fenomeno di genere.

COME

La principale fonte di informazione per VINE è l’indagine EU-SILC sul reddito e le condizioni di vita. UE-SILC offre informazioni sul reddito, l’esclusione sociale, le condizioni abitative, il lavoro, la formazione e la salute. L’analisi proposta da VINE si pone l’obiettivo di sviluppare indicatori sintetici di insicurezza economica a livello famigliare per farli interagire con profili individuali di vulnerabilità sociale. Implica una prima fase esplorativa e multi-dimensionale, seguita da una regressione logistica multinomiale al fine di comparare diverse paesi, come proxies di contesti istituzionali differenti.

I sei paesi coinvolti in VINE sono stati selezionati sulla base della teoria dei welfare regime: un paese liberale, la Gran Bretagna; un paese continentale, la Francia; due paesi mediterranei, Italia e Spagna; un paese social-democratico, la Svezia; un paese post-sovietico, la Repubblica Ceca. Questi sei contesti nazionali si differenziano per differenti modelli di integrazione femminile nel mercato del lavoro, ma anche per modello sociale e per diverse performance economiche.

QUANDO

Il progetto VINE è cominciato a giugno 2017 e terminerà a maggio 2019.